Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Portale Epatite e malattie del fegato
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Durata del trattamento e schema terapeutico

La durata del trattamento può variare in funzione del genotipo virale e delle caratteristiche del paziente, ovvero del grado di malattia, o co-patologie esistenti. Schema e durata devono essere indicati dal medico curante.

Genotipo 1b senza cirrosi o con cirrosi compensata

Lo schema terapeutico consiste nella assunzione di una compressa di elbasvir/grazoprevir per 12 settimane.

Genotipo 1a senza cirrosi o con cirrosi compensata con livello di HCV RNA al basale < 800.000 UI/mL e/o in assenza di polimorfismi specifici di NS5A che causano una riduzione di almeno 5 volte dell’attività di elbasvir

Lo schema terapeutico consiste nella assunzione di una compressa di elbasvir/grazoprevir per 12 settimane

Genotipo 1a senza cirrosi o con cirrosi compensata con livello di HCV RNA al basale > 800.000 UI/mL e/o in presenza di polimorfismi specifici di NS5A che causano una riduzione di almeno 5 volte dell’attività di elbasvir

Al fine di minimizzare il rischio di fallimento del trattamento in questi pazienti è indicata l’aggiunta di ribavirina ed il prolungamento della terapia a 16 settimane.

Genotipo 4 senza cirrosi o con cirrosi compensata con HCV RNA al basale < 800.000 UI/ml

Lo schema terapeutico consiste nella assunzione di una compressa di elbasvir/grazoprevir per 12 settimane.

Genotipo 4 senza cirrosi o con cirrosi compensata con HCV RNA al basale > 800.000 UI/ml

Al fine di minimizzare il rischio di fallimento del trattamento in questi pazienti è indicata l’aggiunta di ribavirina ed il prolungamento della terapia a 16 settimane.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!