Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Portale Epatite e malattie del fegato
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

epatite c e genotipo 3a

dovrei, forse, iniziare la cura con sovaldi (sofosbuvir 1 compressa al giorno da 400 mg) + rebetol (ribavirina 4 compresse al giorno da 200 mg). ho epatite c genotipo 3a ho colite ulcerosa da 20 anni ( 2 pillole al giorno da 400 mg asacol) prendo pillole per la pressione da 10 anni ( una pillola al giorno blopress 8 mg ) ora vorrei sapere quanto durerebbe la cura e se con la concomitanza con la colite ulcerosa e pressione alta ci sono controindicazioni e quali sono gli effetti collaterali? per la cura e cosa dovrei fare? grazie e saluti
Associazione EpaCOnlusNota: La presente risposta è stata formulata in base alla consulenza di un medico esperto in epatologia

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

gentile signore,
non vi sono particolari interazioni tra i farmaci per la colite (mesalazina), gli antipertensivi e gli antivirali sebbene un principio attivo del blopress (il candesartan) non sia stato ampiamente studio per il rischio di interazioni.
solitamente nei pazienti non cirrotici di genotipo 3 la combinazione di sofosbuvir+ribavirina viene impiegata per 24 settimane. nel suo caso, qualora la colite ulcerosa non fosse in remissione, bisognerebbe usare molta attenzione al rischio di anemia (che la ribavirina può peggiorare) in tal caso potrebbe essere considerato l'impiego per 12 settimane della combinazione di sofosbuvir e daclatasvir senza ribavirina.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione