cnl_21

Domande frequenti

Per quanto tempo va assunto ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir?
Prenderà ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir per 12 o 24 settimane. Il medico le dirà quanto durerà il suo trattamento. Non smetta di prendere i farmaci fino a quando non glielo dirà il medico. È molto importante che completi l’intero ciclo di trattamento, in modo da dare al medicinale la miglior possibilità di eliminare l’infezione da virus dell’epatite C.

Come va assunto ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir?

  • Assumere le compresse al mattino con il cibo. Il tipo di cibo non è rilevante.
  • Deglutire le compresse intere.
  • Non masticare, spezzare o frantumare le compresse perché possono avere un sapore amaro.

Che cosa succede se dimentico o non riesco ad assumere ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir all'orario prestabilito?
È importante non dimenticare alcuna dose di questo medicinale. Se dimentica una dose e:

  • se ci si accorge entro le 12 ore dal momento in cui solitamente si assume ombitasvir/paritaprevir/ritonavir ± dasabuvir, la compressa va assunta il più presto possibile. Assumere poi la dose successiva alla solita ora.
  • se ci si accorge oltre le 12 ore dal momento in cui solitamente si assume ombitasvir/paritaprevir/ritonavir ± dasabuvir, attendere e assumere la dose successiva alla solita ora. Non assumere una dose doppia (due dosi a breve distanza l'una dall'altra).

In caso di vomito entro 2 ore dall’assunzione di ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir, assumere un'altra compressa. Se si vomita dopo più di 2 ore dall’assunzione del farmaco, non va assunta un'altra compressa fino alla dose successiva alla solita ora.

Non prenda una dose doppia per compensare la dose dimenticata.

E' possibile interrompere e poi riprendere l'assunzione di ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir?
No, non è possibile.

È possibile ridurre il dosaggio di ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir?
No, non è possibile ridurre il dosaggio.

In caso di fallimento si può ripetere il trattamento con ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir?
Attualmente non vi è l’indicazione, ma non è escluso che in futuro non si possa ripetere l’assunzione in combinazione con altri medicinali per il trattamento dell’epatite C cronica.

Assumo già altri medicinali, succede qualcosa se aggiungo ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir?
E' necessario consultare il medico in quanto i farmaci che sta assumendo possono ridurre l’efficacia di ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir.

Posso avere figli durante il trattamento?
Le donne non devono intraprendere una gravidanza mentre loro stesse o i loro partner sono in corso di trattamento con ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir e ribavirina, perché la ribavirina può provocare gravi malformazioni congenite o la morte del feto.

  • Non inizi il trattamento se è incinta.
  • Eviti di intraprendere una gravidanza durante il trattamento.
  • Se rimane incinta durante il trattamento con ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir o nei 6 mesi seguenti, si rivolga immediatamente al medico.

Cosa succede se si assume più ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir di quanto si deve?
Se accidentalmente assume una dose maggiore di quella raccomandata, consulti immediatamente il medico o si rechi presso l’ospedale più vicino. Porti con sé la confezione del medicinale, in modo da poter spiegare facilmente cosa ha assunto.

Faccio molta fatica a ingoiare le compresse. Posso spezzarle? Non c'è altro modo per prendere ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir?
Purtroppo non c'è possibilità. Le compresse di ombitasvir/paritaprevir/ritonavir + dasabuvir vanno assunte intere senza masticarle, spezzarle o frantumarle.

Come si conserva il prodotto?
Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola e sul blister dopo "Scad." o "EXP". La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno di quel mese.
Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.
Non getti alcun medicinale nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Cosa contiene ombitasvir/paritaprevir/ritonavir
Ogni compressa contiene 12,5 mg di ombitasvir, 75 mg di paritaprevir e 50 mg di ritonavir.

Eccipienti di ombitasvir/paritaprevir/ritonavir

Nucleo della compressa:
copovidone
vitamina E
glicole polietilenico succinato
glicole propilenico monolaurato
sorbitan monolaurato
silice colloidale anidra (E551)
sodio stearil fumarato

Film di rivestimento:
polivinil alcool (E1203)
glicole polietilenico 3350
talco (E553b)
biossido di titanio (E171)
e ossido di ferro rosso (E172)

Cosa contiene dasabuvir
Ogni compressa contiene 250 mg di dasabuvir (come sodio monoidrato)

Eccipienti di dasabuvir

Nucleo della compressa:

cellulosa microcristallina (E460(i))
lattosio monoidrato, copovidone
croscarmellosa sodica
silice colloidale anidra (E551)
magnesio stearato (E470b)

Film di rivestimento:
polivinil alcool (E1203)
biossido di titanio (E171)
glicole polietilenico 3350
talco (E553b)
ossido di ferro giallo (E172)
ossido di ferro rosso (E172)
ossido di ferro nero (E172)

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!